Flavia dopo la mancata elezione a Sindaco di Alfio Marchini ha subito una metamorfosi politica, non così rapida come quando passò Dall'Ebraismo al Cattolicesimo in meno di un'ora ma sempre di tempi molto stretti si parla.

In poco più di un giorno è passata dalla fede incondizionata verso il costruttore romano all'anarchia ed ha fondato il movimento Figli dei Fiori, e poco importa se le elezioni ci sono già state, queste non esistono nel suo pensiero.

No alla droga, si ai fiori e al vino, nettare degli dei che guida la sua mente nelle decisioni più difficili.



Può interessarti anche: