Stava dando spettacolo, l'agente dell'FBI in borghese, era il padrone assoluto della pista, tanto che tutti si erano fermati a guardarlo. Si era formato il classico capannello che a un certo punto della serata è inevitabile quando viene individuato il Re, colui che ha più gas e, probabilmente, più negroni in corpo degli altri. Sembra proprio dare conferma a questa teoria quando, al culmine della sua esibizione, decide di prodigarsi nientemeno che in un salto mortale rovesciato.
Peccato avesse una pistola infilata nella cintura, che quando si ritrova a testa in già cade per terra. Ma non è abbastanza, perché appena va per raccattarla preme il grilletto e parte un colpo, che va a colpire un uomo a una gamba poco più avanti.
La gente è incredula, alcuni rimangono pietrificati, altri se ne vanno. Lui rimette l'arma al posto e sparisce dall'inquadratura alzando le mani, quasi a dire "non guardate me, io non c'entro niente"



Vi ricordo il nuovo gruppo Facebook ufficiale di Darwinite, al quale se volete potete aderire DOPO AVER LETTO IL REGOLAMENTO, se no son nocchini.

Può interessarti anche: