Inri Cristo nacque nel 1948 a Santa Caterina in Brasile come Alvaro Teiss, figlio di contadini di origine tedesca. Viveva in povertà e all'età di 13 anni se ne andò di casa, a dirgli di farlo era una voce che sentiva nella sua testa. Come dargli torto? Gliel'ha detto l'omino nel cervello, e lui ha eseguito. Da quel momento si è barcamenato fino alla maggiore età, quando, attenzione, è diventato ATEO.
Poi l'omino nel cervello gli rivela la sua vera identità, e a 21 anni diventa il veggente IURI DE NOSTRADAMUS, ruolo che gli permette di apparire le prime volte in televisione. Come ogni veggente che si rispetti diventa vegetariano, poi in qualche modo riesce a costruirsi un seguito che gli permette di vivere per un po' di tempo al Belmond Copacabana, non so se mi spiego.
Da questo momento inizia un tour, sempre su consiglio dalla voce nella sua testa, che percorre tutta l'America Latina, dove predica alle radio e incrementa la sua popolarità, fino a quando la voce non gli dice che è l'ora di digiunare, allora si ferma a Santiago del Cile e smette di mangiare.

È in questa occasione, siamo nel '79, che l'omino nel cervello gli pronuncia le stesse parole che il Darth Vader pronuncia a Luke Skywalker: SONO TUO PADRE.

Allora, immagino io, ci deve essere stata una piccola conversazione che potrebbe essere andata più o meno così:

- Ciao Padre, che bello conoscerti.

- Ciao figlio, piacere mio.

- Senti Padre, so che sei mio Padre, ma non so chi sei nella vita. Chi sei? Cosa fai oltre a parlarmi e dirmi di digiunare?

- Io sono Dio

- Cazzo, e ci hai messo vent'anni per dirmelo?

- Non è facile essere Dio, spesso la gente non mi crede.

- Ti capisco, non preoccuparti.

- Grazie, è bello quando c'è un dialogo fra padre e figlio.

- Si, molto. Con l'altro mio padre non ci siamo mai parlati.
Ma, ora che mi ci fai pensare lui è una specie di nuovo San Giuseppe!

- Si.

- E quindi mia madre è la nuova Madonna, la seconda.

- Si, e presto ce ne sarà una terza, a New York.

- Ma senti.

- E QUINDI IO SONO IL NUOVO GESUCCRISTO!

- No figlio, tu sei proprio GESUCCRISTO, l'originale! Ti ho infilato di nuovo nel ventre di una donna all'oscuro di tutto, ma questo processo fa perdere la memoria a causa di una sostanza senza la quale non si può fare questa magia. Si chiama droga, la usano molto anche qui sulla terra ma nessuno sa la sequenza giusta dei pulsanti da premere per attivare la cheat.

- Figo.

A questo punto gli furono chiare tante cose, compreso che il nuovo nome che si era dato da solo era un segnale inconscio, infatti capovolgendo la u di Iuri questa diventa una n, cioè INRI. Questa cosa l'ha detta veramente, non sto più sparando cazzate.

Il suo futuro ormai era scritto, e da questo momento inizia, sempre insieme al padre nel cervello, a vagare per il mondo intero, riuscendo a farsi espellere da Stati Uniti, Inghilterra e Venezuela. La Francia invece l'ha protetto per nove mesi ed ha perfino annunciato ad Antenne 2, la televisione pubblica, che "Cristo è tornato sulla terra". Non male, per il baluardo europeo della laicità.
Sono da poco iniziati gli anni '80 e se ne torna in Brasile, dove fonda un suo ordine mistico, SOUST (Suprema Ordem Universale da Santissima Trindade), e si fa arrestare per un'irruzione in una cattedrale. Da quel giorno gli succederà un'altra quarantina di volte, ed è anche invitato spesso a parlare nelle università brasiliane. Ha un sito internet, una pagina Facebook con più di 300.000 like e soprattutto un canale Youtube dove pubblica le sue prediche e soprattuto i videoclip delle cover di brani famosi.

Cominciamo con Toxic di Britney Spears:



Vi sono piaciute le hostess col cappellino con la scritta INRI? Ma non sarebbe stata più appropriata una corona di spine? Passiamo alla prossima cover, molto più recente e quindi con una qualità video migliore, I Wanna Go, sempre di Britney:



Qui il reincarnato viene addirittura portato in giro su una specie di barroccio-altare con una croce alle sue spalle e viene chiamato senza mezzo termini EMISSARIO SIDERALE (I wanna see Inri Cristo the sideral emissary. verrebbe da farci una maglietta)

Ma non si è limitato a coverizzare solo la Spers, perché il video di presentazione del canale è nientemeno che DESPACITO:


Non so se avete notato quando arriva col Mercedes bianco. Che cazzo, ce l'ha anche il papa, come può non averla lui che è Cristo in persona? Mi limito a questi tre pezzi, ma son certo che nel canale ce ne son anche altri. Non li ho trovati subito, e adesso non ho tempo, però se vi interessa ho trovato la cura per guarire i finocchi:



Non si sa mai, io la lascio qui. Adesso andate e divulgate il verbo del Cristo che è di nuovo fra noi, anche se non ve lo ricordavate così scemo.



Devo questa scoperta alla pagina Facebook Трэшкультура, che ha pubblicato una delle cover di Britney Spears. Seguitela, pubblica sempre musica di altissima qualità.

Info via Wik ipedia.

Può interessarti anche: