Le applicazioni che tracciano i percorsi di jogging sono di uso comune ormai da molto tempo. È normale usarle per cercare di migliorarsi, o anche per pubblicare i propri traguardi sui social network per far vedere agli altri quanto uno si impegni a controbilanciare l'ettolitro di birra che si scola durante il weekend.
Una di queste applicazioni è Strava, che poco tempo fa ha reso pubblica la mappa globale di tutti i percorsi acquisiti negli anni, qualcosa come 13 trilioni di punti GPS per un totale di 27 miliardi di chilometri sparsi in tutto il mondo. Una quantità di chilometri infinita, che in parte comprende anche quelli dei militari USA sparsi nel mondo. Non c'è alcun dubbio su questo, perché è grazie ai loro tracciati che Nathan Ruser, uno studente australiano di sicurezza internazionale, ha notato che qualcuno faceva Jogging in posti che non sono proprio il massimo per l'attività all'aria aperta. Sto parlando di Siria, Afganistan, Pakistan, tutti posti dove purtroppo le sgambate sulle strade non sono consigliatissine.
In base a questo semplice ragionamento ci capisce che tutti quei perimetri in mezzo a zone di questo tipo possono essere una cosa sola: basi militari. La maggior parte delle volte segrete.


L'app in sé non ha diffuso nessun dato personale, in tutti i tracciati è garantito l'anonimato più totale, resta però tremendamente facile intuire cosa delimiti un perimetro tracciato in un deserto mediorientale con intorno centinaia di chilometri di niente. È stato proprio questo che è andato a cercare Ruser, identificando con certezza le basi USA nelle zone di guerra

Il Ceo di Strava ha risposto alle accuse di violazione della segretezza delle basi ribadendo che i loro dati sono stati divulgati in forma assolutamente anonima, sottolineando in più che è possibile disattivare del tutto la Heatmap, cioè la tracciatura del percorso.


Ancora una volta abbiamo la dimostrazione di quanto sia facile sottovalutare il mezzo internet, di come si possa metterselo nel culo da soli essendo completamente certi di aver capito i meccanismi. E questa volta non si tratta di farsi sgamare con l'amante, ma di rimetterci la pellaccia.


Intanto, se volete andare a caccia di basi militari in giro per il mondo, il link alla mappa è questo.

Può interessarti anche: