Esattamente un anno fa l'America dichiarava ufficialmente di aver eletto come suo quarantacinquesimo presidente Donald John Trump, figlio del più famoso palazzinaro d'oltreoceano e personaggio ultra noto per tutta una serie di cose, tipo prendere parte a incontri di wrestling, condurre trasmissioni televisive che poi verranno copiate da Briatore, avere un riporto inguardabile ma riuscire comunque a circondarsi di strafiche e poi sposarle invitando al matrimonio quella che diventerà la tua rivale alla presidenza, farle diventare miliardarie e first lady della nazione più potente al mondo riuscendo comunque a stargli sul cazzo.
Dopo un anno di mandato nel quale ha avuto modo di rendersi conto di non poter mantenere nessuna promessa fatta in campagna elettorale, è al centro di una bufera che lo vede sputtanato su scala planetaria, ma non rinuncia a scrivere qualche cazzata su Twitter. Insomma, niente male direi. 
In pratica l'unica cosa buona della presidenza Trump è quello che la rete è riuscita a produrre durante questo anno appena passato, diamo un'occhiata:




























Può interessarti anche: