Sono tre cinesi, che una volta state sotto al bisturi dei coreani si sono presentate all'aeroporto gonfie come rospi e con la testa fasciata come nei cartoni animati:


È evidente che l'operazione non sia andata a buon fine, tanto che le autorità si sono rifiutate di far passare la frontiera a persone diverse da quelle raffigurate sui documenti.  Poi, la foto che state vedendo finisce in qualche modo in mano a un certo Jian Huahua, famoso presentatore cinese, che la condivide sul suo account Weibo, il Facebook cinese. Ha dato la notizia dicendo che "nemmeno le loro madri potrebbero riconoscerle", ed è stato ottimista, perché non le riconoscerebbe nemmeno il riconoscimento facciale dei telefonini.


Può interessarti anche: