Se c'è qualcosa di difficile da fotografare questi sono i gatti. Il loro totale disinteresse verso qualsiasi attività degli umani, la loro supponenza, l'estrema velocità nel togliersi dai coglioni appena ritenuto necessario, il piacere personale che provano nel non dare soddisfazione a niente a parte al loro stomaco sono tutti fattori che rendono difficile l'interazione, tanto da risultare più facile fotografare uno yeti.
Sempre che il gatto non dorma, allora è più facile fotografare lui, ma troppo facile così. E poi le foto vengono tutte uguali.
Insomma, per riuscire nell'opera serve la pazienza dei giapponesi, Hisakata Huroyuki infatti riesce alla perfezione nel fermarli in quei precisi istanti che li fanno sembrare i ninja che realmente sono.




Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:


Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:


Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Un post condiviso da hisakata hiroyuki ”のら猫拳” (@photo.accent) in data:

Può interessarti anche: