Dopo il post del quarantesimo di Mirko alcuni di voi sapranno che sono proprietario di qualche vespa. Ecco, ho deciso di scambiare con una moto una di quelle dello scherzo, perché adesso mi piacciono di più e ci posso fare poco. Sono voglie di quelle che non si può farci niente, meglio non resistergli e assecondarle, anche se poi il conto in banca chiederà pietà.
Bene, ho messo una serie di annunci online, compreso su Facebook, dove ho inserito l'articolo come gratuito e appena sotto al prezzo ho aggiunto una descrizione che inizia con ATTENZIONE, scritto maiuscolo seguito da NON VENDO MA SCAMBIO sempre maiuscolo.
Bene, sappiate che non basta, perché la gente non legge niente nemmeno quando ha da comprare. Se calcolate che in questo caso nella casella del prezzo c'è scritto GRATIS, la psicosi è dietro l'angolo. In pratica è come se mi fossi fatto lo scherzo degli annunci online da solo.
Parallealamente alle offerte di scambio ho ricevuto pacchi di messaggi di persone che pensavano che realmente stessi regalando una Vespa restaurata come nuova. Una PE 200 dell'81 con miscelatore, roba che nemmeno l'ultimo pazzo della terra regalerebbe. Eppure sono stati decine i messaggi di persone che ci hanno provato esordendo con un "ciao, quando posso venire a prenderla?" La mia risposta è stata quasi sempre la stessa: MAI.
Però con uno di questi furbissimi e velocissimi acquirenti ho voluto fare un esperimento, e gli ho detto che sì, sarebbe potuto venire a prenderla, e incredibilmente ci ha creduto. La discussione è stata talmente assurda da farmi pensare a un certo punto che ci stessimo prendendo per il culo a vicenda, ma l'incazzatura sul finale e un giro sul suo profilo mi hanno fatto capire che no, non stava scherzando e ci è rimasto di merda davvero.










Fra poco gli annunci si rinnoveranno, saliranno ancora in testa alla pagina e la scenetta si ripeterà di nuovo. Nel caso vi aggiornerò su eventuali sviluppi.

Può interessarti anche: