Succede a Bristol, dove un appuntamento nato su Tinder si evolve in tragedia. Due ragazzi si conoscono ed escono un paio di sere, poi vanno a cena insieme, mangiano del pollo e si incamminano verso casa di lui. L'epilogo sembra scontato, ma questa volta non è così. Dopo poco, forse a causa dell'alcol che gli auguro di aver bevuto, o del pollo del ristorante che era marcio ma che tutti e due hanno mangiato a causa dell'euforia tipica dei primi appuntamenti, che fa passare sopra a tutto in nome della scopata che ci si augura avvenga nel più breve tempo possibile, alla signorina prende lo stranguglione ed è obbligata ad andare al gabinetto per svuotare lo stronzoliere.
Fino a qui niente di preoccupante, il panico arriva immediatamente dopo con la scoperta dello sciacquone rotto. Cosa farebbe in un caso del genere una persona dotata di buonsenso? Assolutamente non quello che ha fatto lei, che ha raccattato la merda con della carta igienica e l'ha buttata fuori di finestra. Già questo sarebbe abbastanza ridicolo, tanto che sembra di rivedere la scena di Scemo e più Scemo dove Jeff Daniels svuota il cesso dalla finestra, ma spesso la realtà va oltre la finzione cinematografica. La finestra è doppia, come spesso sono nel Regno Unito, e la merda va a finire proprio fra i due vetri, guarda caso bloccati. A questo punto non le rimane che confessare tutto l'accaduto al padrone di casa, che partorisce l'ennesimo colpo di genio: sfruttare le doti da ginnasta dilettante di lei per mettere in atto una peripezia e arrivare a pulire il merdaio.

Epilogo

La signorina, sul quale nome è stato mantenuto uno stretto riserbo, si incastra nella finestra, lui chiama i pompieri che arrivano e la tolgono dalla merda, nel vero senso della parola. Me la immagino incastrata a testa in giù, col naso a cinque centimetri dalla sua stessa merda che aspetta l'arrivo dei soccorsi, minuti che definire eterni è un eufemismo.



Pensate che la storia finisca qui? Vi sbagliate, perché alla fine un colpo di genio sono riusciti ad averlo. Lui, al secolo Liam Smith, ha pensato di fare un crowdfunding per raccogliere soldi e riparare la finestra. Per rendere tutto più efficace ha caricato le foto di lei incastrata a testa in giù (qui sotto potete vederne una, le altre le trovate qui), il tutto è risultato così convincente da raccogliere 2650 sterline a fronte delle 200 richieste all'inizio. Un bel risultato se pensiamo al punto di partenza, ma i due non si sono trattenuti i soldi, li hanno devoluti a due enti di beneficienza, uno che sostiene i pompieri e l'altro che costruisce gabinetti igienicamente a norma in paesi in via di sviluppo.



La cosa è diventata talmente virale da finire sulla BBC, che l'ha pure intervistato. Intanto lui fa sapere che stanno continuando a vedersi, nonostante lei sia la ragazza che ha messo il naso più vicino alla propria merda fra tutte quelle che ha conosciuto. Non è vero, questa cazzata l'ho inventata io, ha detto solo che stanno continuando a vedersi.

A proposito, eccolo, Liam Smith:



Beh, se queste sono le premesse, buon proseguimento, ragazzi.



Edit

Post modificato alle ore 23:00 del 8/9/2017 per aggiungere la notizia della donazione della somma in beneficienza.

Può interessarti anche: