Usa una sua foto per fare un meme sulla Boldrini e nessuno se ne accorge. Le condivisioni sono migliaia

Quante volte avete visto passare un meme sulla Boldrini? Ce ne sono centinaia e sono tutti falsi, ques ta volta peròAntonio di Santo si è superato, perché per farlo ha usato una sua stessa foto. Ha scritto sotto di essere Augusto Boldrini, cugino della Presidente della Camera, e di percepire 37.000 euro di mesata nonostante la quinta elementare come titolo di studio.
Il livello medio degli utenti social è infimo, lo sappiamo bene ormai, e il solo risuonare della parola Boldrini accompagnata da 37.000 euro, Palazzo Chigi  quinta elementare hanno scatenato un pandemonio da 117.000 (CENTODICIASSETTEMILA) condivisioni, anche se l'uomo in foto è lo stesso che nella foto del profilo che l'ha condivisa.


Un nuovo capitolo della tragicommedia italiana con protagonista l'analfabetismo funzionale si è consumato, il post è online dal 24 di agosto e sta ancora girando, totalmente fuori controllo grazie all'ignoranza di chi condivide senza chiedersi niente oltre alle conferme di quello che già ha deciso essere la verità.

Lo stesso Di Santo ha poi, nei giorni successivi, pubblicato un po di commenti del post. Meravigliosi quelli che si incazzano perché si sono resi conto di essere stati presi per il culo.


Il delirio è totale, roba che nemmeno mettendo una cagna in calore in un recinto di cani. Questa è la situazione, e l'anno prossimo dobbiamo votare.
Quando il tg5 fece analizzare la caligrafia di una cartolina scritta al
computer

Succedeva un po' di tempo fa che a Chi l'ha Visto venisse tradotta in italiano una cartolina scritta in tedesco, e poi ne venisse mostrata sugli schermi dello studio una versione realizzata al computer con un font di quelli che riproducono la calligrafia. Ecco, poco dopo il TG5 fece analizzare proprio quel font da una grafologa, che da questo trasse un profilo personale dell'autore. Una roba talmente stupida da rimanere nella storia della televisione, e che deve per forza trovare spazio anche nel mio sito.

Come fare degli auguri di compleanno degni e non scontati sui social

Lo so che tutte le mattine aspetti il messaggino di Facebook che ti ricorda chi dei tuoi amici compie gli anni per fargli gli auguri. E tutte le mattine scrivi auguri!, o al massimo auguri bellissimo! se conosci il festeggiato di persona. Se proprio sei invitato ai festeggiamenti allora puoi scrivere auguri! ci vediamo stasera fino a che non saremo troppo ubriachi e arriverà Aziz con la bamba a darci il colpo di grazia, ma solo in quella occasione, e poi che noia. È il momento di cambiare il modo di dimostrare il vostro affetto verso chi festeggia il compleanno, e quello che fa per voi è il canale Youtube EpicHappyBirthday, dove potrete trovare video bellissimi personalizzati con migliaia di nomi diversi. Stiamo parlando di nomi inglesi, ma qualcuno rimane uguale, tipo Lorenzo, che ho utilizzato giusto ieri per fare gli auguri a un mio amico che si chiama, appunto, Lorenzo:



Per lo stesso nome esistono diverti tipi di video, avete appena visto quello coi dinosauri, adesos guardate che meraviglia che è quello coi gatti.



Ma non è finita qui, sempre per Lorenzo c'è un altro video, questa volta specifico per quei compleanni dove non si regala un cazzo di niente.


Ma i video di Lorenzo non sono gli unici, caso vuole che sempre in questi giorni sia caduto il compleanno della mia amica Camilla Borraccioni, e per il suo nome è previsto anche un ulteriore video coi bradipi.


Come potete vedere in questo caso ho utilizzato la versione inglese del nome. I video sono tantissimi, e anche se la versione inglese potete scrivere "Auguri Mario, fai conto di essere Camille", esattamente come facevo col video degli auguri di Manolo, il video di auguri più bello mai realizzato nella storia. Se poi volete vedere altri video di auguri stupendi, diventati ormai classici intramontabili e ancora attualissimi, c'è il post del primo compleanno di Darwinite che ne raccoglie un bel po'. Ha ormai 5 anni, cazzo.


I lavori di casa generano un fiume in piena di bestemmie

Anche la Liguria può vantare un bestemmiatore professionista che si trova, suo malgrado, su Youtube. Non siamo davanti a un mostro di fantasia, ha un repertorio costituito da solo due bestemmie, ma lo smadonnamento incessante e continuo lo colloca di diritto fra i grandi della categoria.
Alla base del flusso inarrestabile di bestemmie c'è un motivo classico e plausibile: i lavori di casa, svolti insieme a un ragazzo che quasi sicuramente è suo figlio. Momenti altissimi quando alle difficoltà di montaggio si sommano imprevisti come l'instabilità dello sgabello sotto ai suoi piedi. Due video della durata complessiva di poco meno di dieci minuti raccolgono una quantità di mòccoli impossibile da quantificare.




Non ricordo chi mi ha segnalato i video, fatti vivo per i dovuti crediti.
Le immagini Stock più inquietanti mai viste.

Il mondo delle immagini stock è vastissimo, talmente tanto che spesso queste vengono usate dove meno te l'aspetti, basti pensare alle decine di meme che ne sono nati, oppure a quando il Ministero della Salute le utilizzò per l'azzeccatissima campagna del Fertility Day.
Ma oltre alle foto dei ggiovani che si fanno le canne noncuranti del colore della loro pelle, c'è tutto un universo di foto fatte di violenza, vizi, droghe, malessere e cattiveria. Il profilo Twitter Dark Stock Photos ne raccoglie di così belle che ho voluto dedicargli un post, guardate un po' che roba:



























Vi rinnovo l'invito a visitare il profilo Twitter di Dark Stock Photos, che mi è stato segnalato da jack.