Dico della Romagna perché si trova vicino Rimini, ma francamente non so se ce ne sono molti altri che ricevono trattamenti di questo tipo anche a livello nazionale. La maggior parte delle recensioni sono pessime o scarse, tutti lamentano i tempi biblici del servizio, la scarsa pulizia, piatti di affettato scarsi e scadenti e le tagliatelle spesso consigliate dai gestori e mai all'altezza della situazione. C'è addirittura chi dice che il radicchio dei tagliolini sia in realtà cavolo rosso.
Le lamentele spaziano a 360 gradi anche perché il ristorante si trova in una zona super turistica, con un flusso continuo di gente che si ferma perché di passaggio, o prenota con dei coupon. Questa cosa, che normalmente sarebbe una manna dal cielo, nel caso della trattoria Il Capriccio si trasforma in una bomba a orologeria. In tutto questo cosa non ti aspetti? Che il colpo di grazia sia autoinferto dal gestore con le sue risposte che sembrano tradotte dal turco col traduttore automatico.
Insomma, un vero gioco al massacro.














A questo punto, se ne volete ancora non vi rimane che andare a dare un'occhiata su Trip Advisor


Può interessarti anche: