Si parla molto di bufale di questi tempi, sono diventate talmente influenti da condizionare le elezioni politiche di paesi come gli Stati Uniti. Molti stanno correndo ai ripari, sembra che Facebook abbia bollato la prima notizia falsa, una roba che parla del telefono di Trump come poco sicuro e fonte degli ultimi problemi della Casa Bianca, anche se quelli che per adesso lavorano più duramente sono però i debunkers, persone totalmente votate alla causa da passare giorni a rompersi i coglioni per fare chiarezza su vicende che troppo spesso non dovrebbero nemmeno aver bisogno di spiegazioni.
Purtroppo il vuoto siderale che occupa le scatole craniche di molte persone non è sostituibile da niente altro a parte le cazzate delle quali già è composto, quindi per tutte le persone che operano per ridurre questa lontananza dal buonsenso la vita è tremendamente complicata. Bene, da oggi lo sarà ANCORA DI PIÙ, perché è arrivata la manipolazione dei volti in tempo reale, grazie alla quale sarà possibile far affermare a chiunque qualsiasi cosa. 
Tipo Trump affermerà non solo di aver conosciuto Salvini, ma di averlo anche accompagnato anche a mangiare la miglior Cassoeula di New York, da sempre suo piatto preferito. Putin affermerà che la Crimea è sua da quando la vinse a Risiko negli anni '90 e non c'è mai stata alcuna guerra, mentre il Dottor Burioni ammetterà di essere al soldo di Big Pharma e tutti smetteranno di vaccinarsi.

Il rovescio della medaglia quando si parla di tecnologia può essere disastroso.

Può interessarti anche: