Il capo di questa iniziativa si chiama Gianni Musetti, un fascista già consigliere comunale di AN e poi La Destra. Il suo obiettivo è diventare sindaco di Carrara e per arrivarci ha scelto di sfruttare il nome del più grande populista planetario del momento, che anche in questi giorni ha condiviso una bufala sul suo profilo ufficiale Facebook e a toglierla non ci pensa manco per il cazzo. Di sicuro un valore aggiunto per il candidato, che vede in Trump la sua nuova guida e si allinea in toto al suo programma. Un programma che permette ai fascisti di parlare di liberalismo senza dimenticare le origini.


In tutto questo poco importa se Trump non saprà mai chi cazzo sei, esattamente come per il capitano Salvini, che si sciacqua la bocca con il Tycoon fino a ben oltre il ridicolo, anche se poi in America nessuno si ricorda della sua faccia.

Quali saranno i risultati della lista Trump nessuno può saperlo, ma una cosa bella è già nata da tutto questo: la Lista Kim Jong-Un, formata espressamente per prenderlo per il culo.


Il direttorio della lista ci tiene a precisare di non conoscere il sig, Musetti, e che comunque non può esistere altro candidato all'infuori del Giovane Leader.

Può interessarti anche: