Questa signora, incredibilmente somigliante alla gattara dei Simpson, bestemmia il Padre Eterno e la Madonna perché durante il terremoto le è caduto qualcosa addosso e le fa male una spalla. Vai a darle torto. A un certo punto sembra dire qualcosa del tipo "accomodano le chiese che poi tanto crollano", anche grazie al suo (sacrosanto) smadonnare, verrebbe da dire.
Alcuni tratti poi sono per me incomprensibili, anzi se qualche marchigiano volesse tradurre gliene sarei immensamente grato. 



LIMMAZZO PORCODDIO!


I marchigiani si sono mobilitati immediatamente, ecco a voi la traduzione:

Lei ha segnalato la pericolosità del camino da tre anni. Tre. È arrivato il terremoto più forte dell'Italia, le zampe (gambe) facevano così (vedi mimica) e l'ha schizzata a cinque metri. Il camino non è di mattoni. È di quel materiale che ci si faceva l'acqua. Stanno lavorando sulle chiese. Perché, porcoddio, che tanto crollano lo stesso. Come se non bastasse, stanno pure lavorando sulle case nuove. Si chiede quindi: ''ma io porcoddio, che so' unu scarciofu?''. Letteralmente, ma io sono un carciofo? Come a voler dire che lei è nessuno. La sua casa non l'ha ancora controllata nessuno, sono due mesi che dorme giù ai bagniQuando urla è perché le fa male la spalla, le "picca", le punge.Quando parla del materiale del camino dice ''Lu camí, no de mattù, che glie dice, de compensato. Quello che ce se mittia l'acqua Il camino non di mattoni, come si chiama, compensato. No, quello dove si metteva l'acqua  quando dice vi ammazzo, dice pure che va a prendere il coltello. Lu cortellu.Praticamente lei è andata a incazzarsi con dei muratori che stanno lavorando lì in paese. Gli dice di andare a casa sua altrimenti li ammazza col coltello.


Può interessarti anche: