Se ci portassimo un bambino italiano perderebbe il sonno, ucciderebbe il suo amico immaginario e poco dopo anche la maestra, i parchi giochi in Russia sembrano essere progettati da fantasmi, i personaggi che li animano hanno sorrisi malati, o sono preoccupantemente seri. In pratica sono la palestra perfetta per formare i russi che conosciamo.
















































Può interessarti anche: