La Moranbong Band è un gruppo musicale fortemente voluto nel 2012 dall'attuale leader della Corea del Nord Kim Jong-Un, che sostituisce le vecchie formazioni più tradizionali istituite dal padre, con l'intento di far vedere quanto il paese da lui guidato stia cambiando e sia aperto ad influenze estere.
Per questa missione ha pensato di dare vita a una formazione di sole donne. La leggenda vuole che sia stato lui a selezionarle (esattamente come la buonanima di suo nonno selezionava le ragazze per le Brigate della Gioia, una divisione dell'esercito riservata al sollazzo dei vertici del partito), ma la leggenda narra anche che il Giovane Leader avesse fatto fucilare la sua ex Hyon Song-Wol, che invece sembra aver e un ruolo importante in questo progetto.
All'inizio il gruppo eseguiva un repertorio che andava dalla colonna sonora di Rocky (il Caro Leader era un grande fan dei film di Stallone, in particolare Rambo), alle canzoni dei film Disney, con tanto di pupazzoni di Winnie The Pooh e Topolino che ballavano sul palco.





Le doti tecniche delle musiciste sono indiscutibili, anche perché una nota fuori posto potrebbe valere qualche mese di galera e tutti sappiamo quanto la musica sia una passione dei nordcoreani fin da bambini. Quello che però fa più strano è vedere sul palco insieme a loro le creature del nemico per antonomasia, che ne '53 li cacciò al di sopra del 38° parallelo.
Infatti questa storia è durata poco, e l'anno seguente la band ha subito sostanziali cambiamenti sia nell'immagine che nel repertorio. Hanno iniziato ad indossare abiti militari, sottolineando la natura marziale del gruppo (che ha un capo nella persona di Seon-h Yanh-hui, violinista, band leader e capitano dell'esercito), le loro acconciature sono sempre più simili al taglio di capelli imposto dal Giovane Leader e il repertorio è andato verso il nazionalismo più spudorato. In pratica adesso le canzoni parlano solo di quanto sia un ganzo Jong-Un e di quanto sia fica la Corea del Nord.
Un piccolo esempio qua sotto:





Assoli di chitarra, basso slappato, tastiere da sigla di cartoni animati e sax alla Fausto Papetti per quello che può essere considerato uno dei migliori esempi di pop di regime. Il pubblico costituito esclusivamente da esponenti del Partito applaude senza scomporsi, freddo come la morte.
La Moranbong Band ha anche un pagina Facebook dove poter seguire i momenti più memorabili e festeggiare avvenimenti importanti come il 104 anniversario della nascita del Leader Eterno o il concerto dove prese parte anche il Giovane Leader Kim Jong-Un, non prima di aver fatto piangere come sempre qualche decina di donne grazie alla sua sola ed inestimabile presenza. Poi se volete c'è anche un blog che segue tutte le apparizioni ed i concerti, che ad oggi sembrano essere addirittura ventotto.
Ed è proprio con uno di questi, in versione integrale, che voglio salutarvi.






Notizie reperite via Lettera 43Wikipedia e Moranbong Band Doscography

Può interessarti anche: