Gianluca Buonanno, sindaco ed europarlamentare della Lega famoso per le sue uscite razziste, omofobe e quanto di peggio possa uscire dalla bocca di un essere umano, è morto. Ma il caso vuole che praticamente un anno fa, per la precisione l'11 giugno 2015, avesse avuto un malore, e quando guarì pubblicò un video dove comunicava a tutti che stava bene e sfanculava chi lo voleva morto, come Shulz, la Merkel, la Mogherini e ovviamente Renzi. Conclude il video, nel quale sfoggia un'ipocrita pacatezza, con una più caratteristica serie di gesti dell'ombrello.
Questo video, dopo la sua dipartita, è ripreso a girare moltissimo facendo furore fra i suoi sostenitori. La media dei commenti è quella da post leghista, niente di nuovo, soltanto che questa volta in molti hanno pensato che non fosse più veramente morto, ma stesse bene.

E che vuoi, i giornali si sa che ci raccontano quello che gli pare, in più poi c'è la storia del complotto, probabilmente non è stato un incidente ma un omicidio proprio come per Lady Diana, l'ha detto Rosario Marcianò. Magari si è trasformato in un tentato omicidio. 

E sulla base di una grossa iniezione di fiducia che (come sempre) fa vivere meglio anche se quasi mai mantiene le aspettative, ecco che il caro Buonanno è di nuovo fra noi.  Fatto sta che io, che non raccolgo più commenti di Facebook da un po', ho pensato fosse doveroso tornare sull'argomento. 









"Se ti servo fammi sapere". Vabe'. Ritengo doveroso lasciare spazio anche alla teoria del complotto lanciata dal grande Marcianò, che sta dando un'altra forma di speranza, anche se ben più magra, agli analfabeti funzionali.


Ovviamente non mancano nemmeno le prese per il culo, potete vederne una qui, e molte altre, insieme a tanto altro ancora, direttamente sotto al video.


Può interessarti anche: