Manifestare per i diritti degli omosessuali in Turchia non è esattamente come farlo da noi, dove al massimo qualche subumano si filma mentre attacca un cartello sulla porta di un circolo gay puntando il dito contro un ipotetico nemico di un suo standard personale. Quello che devi fare qui è farlo entrare, ascoltare le sue cazzate tollerando la sua presenza nella tua proprietà, e poi aspettare che torni nella cloaca dalla quale è venuto, sepolto dai suoi merdosi ideali.
A piazza Taksim, Istanbul, invece la cosa è diversa, se la polizia spara solo con i cannoni ad acqua c'è anche da accontentarsi, soprattutto se poi sul getto di uno di questi si forma un arcobaleno.




In Turchia è stata condivisa milioni di volte, e qualcuno ha parlato anche di Photoshop. A me sembra una foto plausibile, ma non avendone la certezza riporto tutte le ipotesi.

Può interessarti anche: