Si chiama The Order of Yoni, ed è la prima birra al mondo ad essere prodotta col liquido ficale. Cioè, non è proprio prodotta col liquido ficale (anche se personalmente voglio crederlo), ma con dei batteri che crescono all'interno della topa, che opportunamente separati in laboratorio da quelli cattivi danno vita a questa speciale e pregiata bevanda, in grado di far dimenticare il più prestigioso degli champagne.
Come immaginerete, per poterla produrre serviva una donatrice, e i titolari dell'azienda si sono rivolti alla signorina Alexandra Brendlova, modella ceca di quelle che fanno diventare ciechi.
Eccola qua:


Scelta azzeccatissima, bere qualcosa fatto con le parti molli di qualcun altro potrebbe risultare sgradevole per qualcuno, questa è la strada giusta per aggirare il problema. Ovviamente è diventata anche testimonial del prodotto, queste sono un paio di immagini dal sito:



È grazie a un suo tampone vaginale se la preziosa bevanda ha potuto prendere vita. Nel video qua sotto troverete tutte le spiegazioni necessarie per capire il progetto fino in fondo.



A questo punto arriviamo al dunque: c'è un crowdfounding con obiettivo a 150.000 euro per iniziare una produzione di 6 lotti da 16.600 bottiglie l'uno. Ad oggi mancano 17 giorni allo scadere e sono stati raccolti poco meno di 1500 euro, riusciranno ad aggiungerci due zeri? Non ve lo so proprio dire, certo è che le ricompense in cambio delle donazioni sono di tutto rispetto. Si parte dai due euro in cambio dei quali verrà scritto il nome del contribuente nella hall of fame del sito, per arrivare, passando per innumerevoli gadget e pallet da mille birre cadauno, al vero colpo di genio: per 10.000 (diecimila) euro daranno 60 bottiglie da mezzo litro di birra fatta con il lievito della fica della tua fidanzata, oltre a 40 grammi di batteri per produrtela in casa e una visita ginecologica in Germania o in Polonia. Sembra più che onesto.


Adesso mi rivolgo a te, che non lecchi la fica quasi mai. So già quello che stai pensando, ma aspetta un attimo, rifletti. Bere la birra fatta con la fica non è come bere il liquido ficale, e anche se non ti ricordi più il sapore, fidati. Di certo ti ricorderai che non è gasato, e certamente non sa di birra. Ecco prima di tirare fuori dei soldi per far partire il progetto è il caso che ci pensi. Se invece sei fidanzato e hai diecimila euro da spendere non pensarci due volte, fai questo cazzo di bonifico e appena è pronta invita gli amici per un brindisi, alla fine sono bottiglie da poco più di 160 euro l'una, molti vini costano ben di più, e la tua fidanzata finalmente riuscirà a passare una serata con la tua banda senza sentirsi in disparte.



Può interessarti anche: