Se c'è un Wrestling che ha delle varianti fantasiose questo non è certo quello americano. Quello giapponese, con le mosse col petardo in culo, il match con la bambola gonfiabile e quello con la bimba di nove anni è indiscutibilmente il migliore al mondo, e nel tempo continua a confermarsi tale.
Ne è un chiaro esempio il Wrestling dei baci, da darsi rigorosamente in bocca.


Può interessarti anche: