Amici, anche il 2015 è agli sgoccioli, ed esattamente come tutti gli anni passati sono successe cose importantissime: c'è stato l'Expo, è iniziato il Giubileo straordinario, l'Isis ha preso il posto di Al Qaida e non si è tenuto nessun campionato mondiale di calcio per nazioni.
In tutto questo Darwinite cosa ha fatto? Assolutamente niente, a parte attenersi al suo ruolo di narratore di cazzate, ed alcune di queste sono state da voi più apprezzate di altre, miei cari lettori, per questo anche quest'anno ho selezionato i post più visti per stilare una classifica che decreti il miglior post dell'anno.
Il criterio di scelta che ho adottato è leggermente diverso rispetto all'anno scorso, ho infatti selezionato i venti post più visti in tutto l'anno, e non il più visto di ogni mese, il Fotobrodo è escluso anche se alcune edizioni avrebbero potuto entrare in classifica, ma si tratta di una rubrica a parte, una roba molto particolare che sta vivendo un degrado inarrestabile che prima o poi mi porterà qualche denuncia.
Le votazioni rimarranno aperte fino al venti di gennaio, in modo che la digestione dell'immane quantità di cibo ingurgitato durante le feste non annebbi le vostre decisioni, tuffatevi in questo revival della cazzata e ripercorrete l'anno appena passato, valutate quello che secondo voi è l'evento di maggior importanza e votate. 

Ecco a voi i post, elencati in ordine (più o meno) cronologico:

Il primo dei post più visti dell'anno è quello che ci espone i rischi della meditazione sulla salute umana. Se pensavate che non ci fossero controindicazioni vi sbagliavate di grosso. (tutti i post contenenti un video hanno sotto, come in questo caso, uno screenshot dell'anteprima, per vederlo aprite il link)

 

Soprattutto a Napoli, ma un po' in tutto il sud, c'è l'usanza di fare gli auguri ad amici e parenti con i cartelloni pubblicitari 6x3, sono più economici di quello che pensate e l'impatto visivo è sicuramente importante, a tal punto che poi, gente come il cucciolone morbidone si ritrovano presi per il culo un po' ovunque nell'internèt. Ne ho raccolti un po' nel post Tutti i cartelloni di auguri di Napoli e dintorni.


Seghe ai senzatetto: un'iniziativa importante è il post che ho dedicato a un video di sensibilizzazione al problema della sessualità fra i barboni. Signorine che elargiscono rasponi gratuiti ai più bisognosi, una cosa che renderebbe il mondo un posto migliore, se solo fosse vera.


Fra i personaggi più interessanti dell'anno c'è sicuramente il Colonnello Petrucci, che grazie al suo autopompino in diretta televisiva si merita il titolo di uomo più modesto dell'anno.


Nel marzo di quest'anno sono stato in vacanza in Giappone ed ho riportato qui un dettagliato resoconto del mio viaggio. Ho cercato di racchiuderci tutte le cazzate che mi si sono parate davanti, infatti ne è venuto fuori un reportage in quattro puntate. Quindici giorni in quel paese ti mettono in contatto con una quantità tale di stronzate da rendere inutile qualsiasi volontà di essere sintetici. Qui la prima puntata della serie, dalla quale se vorrete potrete passare alle successive.

 

È successo che su 4chan un ragazzo ha di nuovo chiesto se qualcuno poteva photoshoppare per lui una foto, per la precisione voleva che la Torre Eiffel finisse precisa sotto le dita della sua mano. Non so dirvi con precisione quanto siano veri questi Photoshop request, certamente dopo questo e un altro venuto poco dopo non ha più senso crederci, perché alcune pagine Facebook si sono messe a farne su richiesta, togliendo ogni tipo di interesse alla cosa. Adesso ce ne sono tipo tre al giorno, prima di questi se ne erano visti un paio al massimo.



L'odio del Ceccherini verso quarto grado non ha mai accennato a diminuire. Ce l'ha a morte, ma non riesce a non guardarlo e ogni tanto ci ricade, si mette davanti alla televisione e poi infama tutti su Twitter. Ho raccolto tutto in un post che periodicamente aggiorno, sperando che questa cosa non finisca mai.


Anche quest'anno siamo andati alle urne e anche quest'anno c'è stata un assortimento di manifesti e santini elettorali di tutto rispetto, li ho raccolti ne I peggiori manifesti elettorali 2015 ed è stato, come il post dell'anno precedente, subito un successo.


La nazionale islandese si riprende la sua punta di diamante per le qualificazioni agli europei, ma il Pescara proprio in quel momento si gioca la serie A. Viene proposto alla nazionale di riportargli il loro giocatore con un volo charter dopo la partita in Italia, ma questi rifiutano e gli abruzzesi perdono la partita, a questo punto quello che ne nasce è uno shitstorm più bello di sempre, perché gli islandesi si trovano una miriade di offese in dialetto che non riescono a tradurre nemmeno alla buona col traduttore automatico, qui sotto un esempio di quello che è successo, qui invece il link al sito con tutta la storia e quello che ne è conseguito.



In molti scelgono di tatuarsi frasi in una lingua straniera, alcuni di questi traducono con il traduttore automatico e imprimono sulla loro pelle cazzate epiche, che poi pubblicano sui social. Le prese per il culo diventano planetarie, e lui che si è tatuato il famoso motto di Steve Jobs Stay Hungry Stay Foolish tradotto in italiano è entrato nei post più visti dell'anno.



Emily Rayajkowsky, fra le più belle fiche del mondo, è stata presa di mira dagli italiani dopo un suo breve soggiorno nel nostro paese. La cosa diventò subito popolarissima, ed è stato l'evento che ha fatto nascere l'hashtag #escile, che poco dopo romperò il cazzo un po' a tutti. Lei non ha mai accennato la minima risposta, e forse anche proprio per questo c'è ancora qualcuno che continua a romperle il cazzo, alcuni commenti della prima ora però erano effettivamente notevoli.
Qualche mese dopo fu cambiato bersaglio e ad essere presa di mira diventò una modella slovacca, che dette filo ai suoi avventori e ne nacque un altro siparietto, mostrò le minne e la bannarono, ma è un'altra storia.


 

Google ha reso pubblico il codice di un suo algoritmo che ricevendo un'immagine tenta di riconoscerne i caratteri a lui noti, se poi gli viene chiesto di amplificare quei caratteri quello che ne esce fuori è un'allucinazione vera e propria, si chiama Deep Dream ed è una cosa abbastanza lunga da spiegare quanto bella da vedere. Aprite il link per capire bene, come potete vedere dalla foto qui sotto ne sono nate delle notevoli cazzate.



Il caso della merda nel portasapone dell'università di Catania è secondo me a tutt'oggi lo scherzo più bello dell'anno. Perfido e malato, sarebbe potuto essere peggiore solo se, come ha evidenziato uno studente in un commento, il portasapone non fosse stato trasparente. Provate a pensarci. Terrificante.



E i marò? I marò sono ancora in India, almeno uno, l'altro è convalescente. Ma i nazionalisti e laggente hanno rotto talmente tanto il cazzo con questi due che a un certo punto la loro affermazione stessa è diventata una presa per il culo, e ne sono nati un'infinità di meme. Con questo post ho voluto fare il punto della situazione, prima di smettere di parlarne.


Prima della pausa di agosto ho dedicato una raccolta di foto all'estate, forse complice l'assenza di post per quasi tutto il mese questa specie di fotobrodo estivo è stato molto visualizzato, qui sotto un'esempio del livello delle foto, poi c'è anche una storiella stupida.


Sio chiama Nutscapes ed è sicuramente il sito dell'anno. Tratta foto di palle (coglioni) con sullo sfondo dei paesaggi mozzafiato, le regole sono poche e semplici e le foto sono di una bellezza assoluta. Io non ho potuto che dedicargli un post per omaggiare cotanta genialità.


 forse la cosa che più mi ha fatto ridere il assoluto, i gatti che mangiano il gelato e si congelano il cervello, uno scherzo perfido quanto semplice e geniale da fare agli animalini più amati di internet.


Dal puzzo di mestruo a un bidone da 200 litri di lubrificante anale, fino a confezioni da 1500 coccinelle vive, solo solo alcune delle cose assurde in vendita su Amazon


È di poco tempo fa questo post dedicato ai doppiaggi di Mick Jagger e Keith Richards in dialetto, l'opera è di Fabio Celenza e sono assolutamente i migliori mai realizzati.


Ultimo della lista è il post dedicato al cibo russo, una raccolta di piatti esteticamente agghiaccianti, che non si capisce come possano essere concepiti ma che sono stati veramente serviti su qualche tavola da qualche parte nella vastità della grande Madre Russia.



Questi sono i post più visti dell'anno, e qua sotto trovate il modulo per votare. Come l'anno scorso non c'è un limite al voto, il mi consiglio è sempre quello di votare al massimo un podio ideale, poi fate come cazzo vi pare, l'importante è che votiate e facciate votare i vostri amici per stilare al meglio questa prestigiosa classifica che non serve assolutamente a un cazzo, ma che è una cosa bella.
Prendetevi tempo per riguardarvi i post se volete, o se siete dei lettori assidui e li conoscete già tutti sparate subito le vostre cartucce.

A voi il giudizio:

Vota il post dell'anno
A) I rischi della meditazione sulla salute umana
B) Tutti i cartelloni di auguri di Napoli e dintorni
C) Seghe ai senzatetto: un'iniziativa importante
D) L'infinita modestia del colonnello Petrucci
E) Sollevante - il Giappone di Darwinite
F) Qualcuno può photoshoppare la Torre Eiffel sotto le sue dita?
G) L'odio del Ceccherini verso quarto grado
H) I peggiori manifesti elettorali 2015 Fine della conversazione in chat
I) Il Pescara perde la serie A e gli abruzzesi invadono l'Islanda (su Facebook)
J) Traduce "Stay Hungry, Stay Foolish" col traduttore automatico e si tatua l'ennesimo disastro
K) Le tette e il culo di Emily Ratajkowski sconvolgono gli italiani su Facebook
L) DeepDream di Google, e non avrai più bisogno di farti di acidi
M) Il caso della merda nel portasapone dell'università di Catania
N) Facciamo il punto sui marò: i migliori meme e perché la gente non la smette di prenderli per il culo
O) Una raccolta dedicata all'estate
P) Nutscapes: il sito dove la gente si fotografa le palle davanti a paesaggi meravigliosi
Q) Gatti che mangiano il gelato e si congelano il cervello
R) Cose assurde in vendita su Amazon
S) Se il cibo russo si fa bello - 25 irresistibili piatti della cucina sovietica
T) Mick Jagger e Keith Richards doppiati in dialetto sono un capolavoro assoluto
Poll Maker

Tag

Può interessarti anche: