Nella provincia di Shandong (parte orientale della Cina) è nata questa strana abitudine (che i più prudenti osano classificare anche come pericolosissima), di andare a prendersi il gas per i fornelli con dei palloni di plastica lunghi sei metri direttamente dalla rete. Tutto è assolutamente abusivo, e per le strade è possibile incontrare un trasposto eccezionale di questo tipo:


Un autoarticolato esplosivo in grado di carbonizzare il conducente e chiunque si trovi nel raggio di qualche decina di metri in un batter d'occhi.


Questo signore è stato seguito fino a casa e ci mostra come funziona la procedura di scarico del combustibile.



È molto semplice, si attacca il pallone a un tubo.


Tubo che, giusto per infrangere anche le ultime norme di sicurezza nell'utilizzo del gas, va a finire nel pavimento.


Et voilat, le jeux sont fait, il gas arriva ai fornelli, e direi che ci arriva anche parecchio bene. Voglio sperare che abbiano almeno l'accortezza di mettere una valvola di non ritorno prima dei fornelli, altrimenti la botta è quasi sicura.


Ecco nel dettaglio il sofisticato sistema di raccolta del prezioso gas naturale:



Un attimo di pazienza e poi pronti a partire


Il signore delle prossime due foto sembra essere il primo trasportatore di gas naturale nei sacchi della spazzatura ad essere stato fotografato.


Lui li trasporta direttamente a sbalzo sul portapacchi, senza carrello appendice.


Ma c'è anche chi molto probabilmente non ha nemmeno un motorino per trasportarlo e se la fa tutta a piedi con il gas sulle spalle. Che poi essendo il metano più leggero dell'aria non dovrebbero nemmeno durare questa gran fatica.




Se quest'abitudine dovesse continuare a prendere piede c'è il serio rischio che si possa sentire la botta fin da casa nostra. 

Via Shangaiist

Può interessarti anche: