Ebbene sì, dopo Zio Michele qualcuno si è tatuato anche il povero Pacciani Pietro, e la mano del tatuatore sembra più o meno la stessa. Che qualcuno si stia specializzando in tatuaggi di assassini?
Pregevole la bottiglia di vinaccio targata 1980.


Può interessarti anche: