Chi di voi non ha provato a riempire col gas dell'accendino una lattina per poi dargli fuoco con lo stoppino fatto con un tovagliolo di carta arrotolato, per far saltare in aria piccoli oggetti tipo i tappini delle bottiglie? Beh, spero siate in molti, l'infanzia dinamitarda è uno dei momenti più belli della vita dell'uomo. Io ne so qualcosa, è stato un periodo talmente bello che ancora oggi mi diletto saltuariamente in questi piccoli giochi esplosivi da tavolo per ravvivare dei dopocena altrimenti troppo noiosi.
Io come qualsiasi dinamitardo che c'è in voi, sono solo un umile principiante di fronte alla Russia, ce lo dimostra oggi questo ragazzo che dà vita a un crescendo di esplosioni in bottiglia che partono dalla classica Coca Cola per arrivare al boccione dell'acqua di quelli del distributore, che nell'esplosione si dilania fra le mani del meraviglioso artificiere, senza però scalfirlo in nessun modo. Ma questo solo perché è russo, non rifatelo nel resto del mondo.



Può interessarti anche: