Si chiama David Frangioso ed è l'uomo dei lampioni. Fotografa lampioni ovunque vada e li raccoglie nel suo sito, poco fa i festeggiamenti per il decimo anniversario della sua attività.


Il suo sito è attivo dal 2006 e da allora credo no abbia subito alcun restyling. 


Specifica che lui non ha la macchina e riesce a coltivare la sua passione grazie alla rete ferroviaria del Massachussetts, della quale ha messo anche un banner, quasi fosse il suo sponsor.


Quindi, dopo aver letto la politica del sito, obbligatoria se è la prima visita, si può cliccare il bottone che ci porta all'inizio della raccolta ed iniziare questa esperienza indimenticabile.





Tutti i lampioni sono correlati da una descrizione che specifica il modello e dove si trova, quello che avete visto è un piccolo esempio, ma capisco il vostro appassionarvi alla cosa e per questo vi metto qui il link diretto per vedere la collezione dall'inizio.

Frangioso ha anche una collezione privata, alla quale ha riservato un'area del sito.


Al sui interno troviamo anche lampioni sezionati, immagini forti rivolte principalmente agli addetti ai lavori.


INSIDE MY 1970 WESTINGHOUSE OV25 SILVERLINER. Quei due piccoli cilindri ai lati del corpo del lampione dovrebbero essere i reni, il problema che ha causato la morte potrebbe trovarsi proprio li.

Ma ogni sito che si rispetti ha una pagina Facebook, e anche il Frangioso's Street Lighting Gallery ne ha una. Pochissimi fan, purtroppo, ma uno di questi però è molto affezionato.






Very intresting, vero? Bene, adesso andate a mettere il like alla pagina se avete Facebook, o inserite nei preferiti del vostro browser il sito, insomma fate come vi pare, ma è il momento che vi facciate una cultura sui lampioni.

Può interessarti anche: