Anna è una cantante italiana che ha vissuto un periodo molto difficile. Incide dischi fin dal '76 per Pippo Baudo, gli scrive mille volte ma non ha mai avuto sue notizie, finché capisce che non gli hanno nemmeno mai nemmeno fatto sapere niente di lei. Non essendo pubblicizzata come dovrebbe sprofonda nell'oblio e le prende malissimo tanto che smette di mangiare (ma mette da parte tutto per quando le passerà), e poi, quando tutto sembrava ormai irrimediabilmente compromesso arriva l'incontro col suo padrino, Toto Cutugno, che grazie a Piacere Raiuno la lancia nuovamente nel firmamento dell'arte canora. 
Appena il tempo dell'ultima polemica al mondo dello show business che favorisce le straniere al posto delle italiane e finalmente il presentatore, dopo aver raccolto le palle da terra, la invita a guadagnare il palco. Il pezzo che sceglie di cantare è l'Italiano di Cutugno, e dopo il melodramma della presentazione inizia la vera tragedia.



VIVA L'ITALIA E NO ALLA VIOLENZA NEL CALCIO!


Segnalato da Vincenzo.

Può interessarti anche: