Un uomo compare silenzioso nel giardino di un ragazzo, proprio mentre sta annaffiando. È il suo vicino, completamente ubriaco, che lo guarda e gli risponde piccato non accennando assolutamente a volersene andare.
Ma il ragazzo ha un'efficace quanto semplice metodo per rispedirlo a casa, e comincia a puntare il un fastidioso getto di acqua prima sul suo petto nudo e poi in testa. Pochi secondo e il vicino sbronzo perde l'equilibrio franando sulla baracca in lamiera del giardino. Si risente, blatera qualcosa provando a rimanere impassibile, e a quel punto basta un ultimo getto di acqua puntato fisso sul cazzo per farlo desistere definitivamente. Un colpo di grazia e di classe insieme che allontana la fastidiosa presenza definitivamente.


Può interessarti anche: