Allo stand dell'Alpine al Motorshow thailandese lo sanno benissimo che, nonostante vendano impianti audio per automobili, il ballo in sé non è la cosa che porterà l'interesse del loro cliente medio verso i prodotti. Le tette invece sì, ce la faranno, e allora hanno preso cinque ragazze con almeno una quarta piena e le hanno messe a ballare una musica truzza, anche se di ballare non sono assolutamente in grado. La loro principale caratteristica sarebbe la scoordinazione, ma ad una prima occhiata qualsiasi soggetto maschile faticherebbe a notarla, ben nascosta dietro a quelle montagne di carne che riescono a rimanere immobili nonostante i movimenti, sorrette da vestiti e reggipetti extrastrong, creati appositamente per rendere di marmo qualsiasi zinna. 



E come si può notare dai commenti al video, la tecnica funziona.


Può interessarti anche: