Abbiamo già analizzato il neomelodico rumeno in un post di qualche tempo fa, e sappiamo che uno dei mattatori del genere è Sandu Ciorba, ed è per questo che mi chiedo se la biondissima bimba qua sotto, omonima e già avvitata al neomelodico, è figlia d'arte. Ha già un repertorio da far invidia a Nino D'angelo e uno dei suoi cavalli di battaglia è la cover de "Il Gelatino" di Gigione e Jo Donatello, canzone dai doppi sensi così sconci e scontati che mai dovrebbe stare sulla bocca di un bambino. 
Ma al neomelodico, incredibilmente, si perdona tutto.




Può interessarti anche: