Un tubo trasparente e due giapponesine alle due estremita, al centro uno scarafaggio morto in balia dei polmoni delle concorrenti. Il gioco è tragicamente semplice, soffiare più forte dell'altro per cacciare nella gola dell'avversario lo schifoso insetto. Il tutto nell'ilarità generale, compreso di quella che poi, inesorabilmente, lo ingolla dritto come un proiettile.




Può interessarti anche: