Si, a giudicare da questi tre filmati che vi sto per presentare, i matrimoni ceceni sono in grado di rimanere assolutamente indelebili nella mente dei partecipanti. Per farvi capire, dopo la cerimonia si prende la macchina ci si dirige al ristorante, proprio come da noi. Solo che qui nessuno ha intenzione di rinunciare a stare dietro alla macchina degli sposi, per questo si inscena una gara senza esclusione di colpi fra le vetture degli invitati. Il percorso è a discrezione dei festeggiati, che in questo caso decidono di tagliare per i campi.
L'allegra comitiva, man mano che il traguardo si avvicina, diventa sempre più aggressiva fino a trasformare il corteo in un vero e proprio demolition derby, dove si capisce fin da subito che gli unici in grado di contendersi la vittoria sono gli alfieri della scuderia Lada, rispettivamente sui modelli Ziguli e Niva entrambi con vetri oscurati. Chi la spunterà?

 

Ma il vero pezzo forte sono i festeggiamenti all'entrata del ristorante (o qualsiasi cosa sia). Appena arrivata la macchina degli sposi si sente qualche sparo, poi un invitato scende da un'altra auto e tira fuori dal baule un mitragliatore a nastro, per poi ovviamente scaricarlo in aria mentre un folto gruppo di bambini guadagna i lati della piazzetta. Roba da fai impallidire il picnic in Kosovo.


Infine, una volta ripresi dall'adrenalina scaturita dall'arrivo degli sposi, è finalmente il momento di sbronzarsi e ballare. Si balla sempre in due per volta di fronte a un pubblico disposto a cerchio, e come nei matrimoni di tutto il mondo ci sono alcuni soggetti che spiccano sugli altri per stile e tecnica. 


Ovviamente questi tre filmati non provengono dallo stesso evento, ma sono un sunto di quelli che sembrerebbero essere fra i matrimoni più interessanti del pianeta.


Può interessarti anche: