La nobile iniziativa nasce dalla volontà di alcuni cittadini che, per non fare figure di merda in vista degli importanti eventi internazionali che si terranno a Milano nei prossimi tempi hanno deciso di pulire la città con le proprie mani. E come hanno chiamato la loro operazione? #Lavamilano. Come se l'Expo non avesse già collezionato abbastanza figure di merda prima di aprire i battenti, arrivano questi fenomeni e scelgono per la loro iniziativa l'hashtag più infelice che potessero togliersi dalla testa. Ma come è possibile? Sono milanesi e non son stati mai presi per il culo con i giochi di parole col nome della loro città? Forse puliscimil'ano è addirittura uno dei più abusati, e questi fanno loro il sinonimo più vicino. 


Anche le casacche, con l'hashtag sulla schiena, sono studiate nel dettaglio.


C'è anche un filmato dove Matteo, uno dei promotori, fa sfoggio di tutto il suo orgoglio per la lodevole iniziativa che sicuramente contribuirà a dare ulteriore lustro al già ormai celebre e attesissimo Expo meneghino.


#lavatevilano #seandateamilano

Può interessarti anche: