È passato quasi un anno dalla prima raccolta di persone che si fanno male col fuoco, ed è il momento di proseguirla. L'attrattiva verso questo elemento da parte dell'essere umano è sempre altissima, e quando viene affiancata da una deficienza nel quoziente intellettivo i risultati sono sempre sconvolgenti. 












Può interessarti anche: