Blake Little, artista statunitense, ha fotografato persone e cani ricoperte di miele. Ha preso persone di tutte le etnie ed età, per preservarle dice lui, perché il miele è un modo per democratizzare le persone, renderle universali.
A voi il giudizio sull'opera, io non mi esprimo, non riesco a togliermi dalla testa la sensazione viscido-appiccicosa che si deve provare ritrovandosi presi a secchiate di miele. Mamma mia, terribile.











Qui il backstage:


Fonte: Designboom

Può interessarti anche: