La meditazione aiuta a stare meglio, ma se sei un coglione può fare poco anche lei. È il caso di questa signora di mezza età svedese, che in riva al mare, col vento nei capelli, prova a fermare col pensiero un uomo di novanta chili che corre contro di lei con la foga di uno che sta vedendo affogare un figlio. La donna, aiutata da due maestri, congiunge le mani sopra la testa, le porta davanti al petto e viene lasciata sola pochi istanti prima che il pazzo impatti su di lei. L'epilogo è di facile intuizione, l'uomo la mette sotto come un camion che passa sopra a una vespa, si sente giusto un breve rantolo preceduto da un rumore di ossa che si fracassano, prima di un silenzio tombale. Lo scellerato invece, anche lui a terra, trema come in preda a una crisi epilettica per sfogare la tensione accumulata dopo un quasi omicidio colposo.

Può interessarti anche: