All'Isola d'Elba c'è un signore che ci tiene a farci sapere quanto è importante avere un contatto con la natura quando si caca.
In mezzo a questo paradiso, non troppo lontano dai turisti, c'è un bel cacatoio naturale, che altro non è che un tronco appoggiato su un sasso. A questo punto basta sedersi, "stando attenti a non SMERDARSI I PIEDI, e poi GNHEGGGNNNGNNAEHHGNHGNHGNNN ohh, una bella cacata!"
Ora, sempre attenti a non smerdarsi i piedi, una bella scossa, e poi una lavata di culo a mano libera senza preventiva passata di carta igienica chiamata "bidet alla francese", tutto mentre i turisti prendono i sole. Poi i pesci completeranno il lavoro mangiando la merda, impatto ambientale zero, soddisfazione al massimo. Questo ci insegna il nostro amico elbano, un vero filosofo della natura.


Segnalato da Stefano



Può interessarti anche: