Come spiego in questo post:

"Si tratta della Sindrome del Gas a Manetta (SGM), in genere colpisce le donne ma anche i cinesi sono molto soggetti. In pratica cosa succede? Succede che il conducente di un motoveicolo (in genere uno scooter o un motorino ma comunque un mezzo a due ruote che raramente supera i 4 cavalli di potenza), si trova a entrare nel panico più totale non appena la corsa della manopola del gas raggiunge la sua massima escursione, in quel preciso istante basterebbe aprire la mano per eliminare ogni sorta di rischio o paura, ma la Sindrome del Gas a Manetta impedisce questo movimento e la situazione nei tre secondi a seguire degenera sempre fatalmente."


La bionda in questione aggiunge un fattore in più alla sindrome in questione, la fiducia iniziale. Si perché, convinta della padronanza del mezzo prova addirittura ad abbozzare un piccolo salto imboccando un dosso che le si para davanti. Ma appena la moto stacca le ruote da terra di qualche centimeto la fiducia si tramuta in SDM e la mano destra si inchioda anche quando ormai, poverina, è già una bandiera attaccata al manubrio. La corsa finisce soltanto quando un ostacolo, un palo in questo preciso evento, pone fine allo strazio.

Può interessarti anche: