Siamo a Londra, e il maruzzello amico della Lady riesce finalmente a vedere la bionda con le puppe enormi. Entra in casa e prima gliela chiede, poi la invita a cena intimandole di sorprenderlo. Da qualche altra parte la protagonista pensa a Vitagliano, mentre a Milano fanno le prove della sua festa. La segretaria incontra il suo minchia che le infila subitaneamente la lingua in bocca, una ballerina del ventre balla la musica di un dj nero che parla napoletano e il minchia, svincolatosi dal suo amore, le si struscia come una biscia sotto l'approvazione delle presenti. Arriva la segretaria e s'incazza, allora la ballerina del ventre ci prova col dj afronapoletano. Chiunque potrebbe scopare chiunque da un momento all'altro, e per alleggerire la tensione la storia torna in Inghilterra dove il cameriere del ristorante si addormenta guardando le puppe enormi della bionda. Il maruzzello le dice che le comprerà un completo intimo perché la vuole "pantera". 
I preparativi per la festa continuano e tocca alla campionessa mondiale di ballo latino americano, quindi il minchia si cimenta in una raggelante interpretazione di Perdere l'Amore di Massimo Ranieri. La Lady perdona Vitagliano che le promette una quantità industriale di cazzo mentre, alle prove, l'ennesimo babbazzo si toglie la maglietta davanti a un folto gruppo di sguainacazzi. Una si innamora.
A questo punto entra in scena uno zaccheo cattivissimo che parla misteriosamente al telefono con un siciliano, MENTRE IN SOTTOFONDO VA LA COLONNA SONORA DI HALLOWEEN DI CARPENTER. Qualcuno sta tramando qualcosa di tremendo.
A milano, all'oscuro di tutto, si ordina la cena: un toast, bresaola e riso con pollo. Nemmeno in galera si mangia così.



Godiamoci questo capolavoro finché è possibile, perché prima o poi salterà fuori qualcuno che rivendicherà le royalties sui pezzi della colonna sonora e tutto finirà.
Alla settimana prossima per il quinto episodio. Non soffrivo l'attesa così tanto dai tempi di Breaking Bad.

Anche questo episodio ha i commenti disabilitati, non dimenticate di condividere il video con l'hashtag #Loryabilitaicommenti per far cambiare idea alla regista/sceneggiatrice/cameraman/soggettista/etantoaltroancora.

#Loryabilitaicommenti 

Può interessarti anche: