Qualche tempo fa, a Castellammare di Stabia, è crollata una palazzina. Comprensibile lo spavento della popolazione, che è stato raccolto in queste testimonianze. La signora Concetta Schiavone, infermiera professionale, racconta di come la processione di San Catello abbia schivato il crollo e di quanto sia importante ingonocciarsi davanti a lui, cioè, prima al Signore, che è lui che comanda, poi anche a San Catello che ha dimostrato di farci avere un grande miracolo, che ha salvato la vita di tante persone. Poi alloggi per tutti.



Poi Luisa, molto più sintetica, che dichiara di non aver mai visto segni di cedimento, è caduta soltanto na pret, ehm, una pietra, e poi è caduto tutto i palazzo.





Può interessarti anche: