Nel meraviglioso mondo dei gruppi di compravendita su Facebook c'è anche chi gioca sleale, come si può vedere nel caso qui sotto riportato.
Tony scrive (è una parola grossa) un annuncio dove si rende disponibile a togliere di casa tutti quegli elettrodomestici non più funzionanti o inutilizzati, ma nel lasso di tempo in cui è lontano dal computer subentra Antonio, che gli frega Giusi, una potenziale cliente. Lui ci prova a dirgli di farsi i cazzi propri, ma evidentemente gli accordi con la signora sono già ferrei e inscindibili, ed è proprio lei a fissare l'appuntamento con tanto di indirizzo e piano (terzo, senza ascensore) sotto gli occhi del povero Tony, cornuto e mazziato.


Dura la vita del rigattiere di Facebook.

Può interessarti anche: