Stasera gioca la Germania e io voglio pubblicare in suo onore questa piccola raccolta di foto da me scattate durante una breve vacanza a Berlino. Si noti con quale naturalezza i mezzi, vecchi o nuovi, vengono modificati con grafiche, colori e metodi che da nessun altra parte del mondo possono essere contemplati. La Renault Supercinque rosso/verdepisello qui sotto è il primo esempio che propongo, e forse la mia preferita.


Fai il grosso per le strade della città col tuo SUV di merda? Non andare a Berlino


Mercedes camperizzato e zebrato, livrea ottimale per mimetizzarsi sia nella Savana che nella giungla metropolitana


La zebratura piace molto ai tedeschi, tanto che anche questa moto lo è. Ma attenzione, non si tratta di vernice, ma di una fodera.


Guardate bene, è stoffa che un tempo era bianca dove adesso è grigia.


La comunità cinese non può essere da meno di quella autoctona.


Un'auto sportiva tedesca, Mercedes SLK. Non sarebbe così bella senza i cerchioni coordinati.


La sportività di questa macchina vive di nuova energia grazie alla modifica del mascherone anteriore in stile Transformer


Per finire le Vespe, modificate fino all'osso in customizzazioni radicali


Oppure soltanto riverniciate, per esempio con una livrea zebrata.


Da un amico in vacanza a Berlino mi giunge oggi, 7 agosto 2014, questa delizia teutonica probabilmente realizzata dopo la recente vincita del mondiale di calcio. Chapeau.


La Germania, spesso additata come patria del cattivo gusto ha invece una cosa in più degli altri, la totale naturalezza nel compiere scempi di questo tipo. Questo la rende ingiudicabile, è come quando un bambino disegna un fiore sul muro di cucina con i pastelli a cera e poi lo fa vedere alla mamma, è palesemente un disastro, ma come si può criticarlo? Per lui è  VERAMENTE il fiore più bello del mondo. Finché la Germania rimarrà così, sinceramente orrenda, noi non potremo che guardare in silenzio rapiti da cotanta bruttezza.

Può interessarti anche: