Ieri sera si è giocata la prima partita della nazionale italiana ai mondiali 2014 e Flavia Vento, dal suo pulpito situato su Twitter, ha fatto sentire tutto il suo disappunto verso questa competizione truccata che sta affamando un popolo intero. Una sfuriata farcita di anatemi apocalittici, e solo nell'aldilà potremo capire.


Da vivi non possiamo capire perché lei parla il linguaggio dei morti, essendo il suo cervello già defunto da tempo.

Può interessarti anche: