I neri ce l'hanno, e la esternano con una semplicità quasi impossibile per un bianco. È dentro di loro e si può dire che una buona metà della musica dei nostri tempi sia nata dalla loro anima. Non per nulla esiste il Blues, che ha influenzato e dato vita a generi come il Jazz, Soul, il Funk, l'R'n'B, il Rock n' Roll e L'Hip Hop.
A volte basta sentirli parlare per capire quanto la musica faccia parte di loro, a volte basta prendere un'intervista fatta da un telegiornale e metterci la musica sotto e il gioco è fatto.
Ecco a voi un po' di esempi, per alcuni dei quali il sottoscritto impazzisce senza mezze misure:

Un operaio viene intervistato per lo straripamento di un fiume, basta questo per far nascere "Nobody Can Cross It" di Cliff Twang Brown feat. Thelmetta Lester



"Bed Intruder" à il video diventato virale nel 2010 grazie alla canzone creata sulle parole di uno shockato Antoine Dodson, diventato così famoso da meritarsi una pagina su Wikipedia
(La canzone inizia a 2 minuti)



In questo video segnalato da un lettore Charles Ramsey ha qualcosa a che fare con dei grossi testicoli.



Ma ci sono due pezzi che si prendono di tacco tutti gli altri in questo genere, uno di questi è "kapooya Kapooya" di Michelle Clark, texana di Brookshire, vicino a Houston. Una grandinata con chicchi grossi come palle da tennis mette a rischio la sua incolumità, quella di sua madre e della sua casa, è comprensibile la disperazione. Il resto lo fa l'Autotune.



Sempre grazie all'Autotune è stato possibile realizzare il video della regina indiscussa del genere: Sweet Brown, del New Jersey. Il suo barbecue è andato a fuoco, ha la bronchite e poi non so cosa, il fatto è che ne è venuto fuori un fenomeno da cinquanta milioni di visualizzazioni, pagine Wikipedia dedicate alla canzone, merchandising ufficiale e una schiera di fan a livello internazionale.


È diventata così famosa che vanno a intervistarla a casa sua e anche questi video fanno un milione di visualizzazioni


Tutte più che meritate, perché non si può non amarla.

AGGIORNAMENTO: c'è un'ultima arrivata che è assolutamente stupenda, potete vederla qui.

Può interessarti anche: