Il titolo del post è anche il nome della pagina Facebook in questione, un insieme di giovani, analfabete e rintronate madri che si confidano gioie e problemi, rigorosamente in pubblico.















Può interessarti anche: