E la colpa è sempre di chi sta a guardare.

Può interessarti anche: