Matt Mulholland reinterpreta con suo magico flauto uno dei classici più pallosi della storia della musica leggera tutta: My Heart Will Go On di Celine Dion. Grazie al suo lancinante stile riesce ad esaltare lo strazio interiore che è in grado di provocare la canzone in questione, se ascoltandola normalmente ti viene voglia di tagliarti le vene con questa versione il gesto sarà naturale.
Se fosse stata nel film di Cameron l'affondamento del Titanic sarebbe stato percepito come un sollievo.

Bravo Matt, complimenti vivissimi, questa è davvero l'unica variante possibile a questo storico pezzo della musica leggera del cazzo.

Obbligatoria una visita al suo canale Youtube.

Può interessarti anche: