Chissà se Daisy riuscirà a dare il giusto cambio generazionale quando sarà il suo momento. Bionda è bionda, e questo è già un buon punto di partenza.

Può interessarti anche: