Su Facebook è di casa l'erotismo

Se c'è una cosa alla quale servono i Social Network questa è imbroccare e poi praticare quella cosa chiamata sesso in tutta libertà.

Con Facebook poi l'esibizionismo ha trovato le porte spalancate, sia per chi ha voglia di prendere per il culo, (vedi l'ormai noto post del consigliere Toccafondi) sia per chi ha davvero voglia di mostrare le sue grazie, magari non curante del fatto che la bellezza messa in piazza possa non essere apprezzata da tutti. Ecco, la signora che oggi prendiamo in esame fa parte di questa seconda categoria, non ricordo come feci a trovarla perché ormai è passato del tempo, ad oggi il profilo non c'è più e per fortuna ho immortalato per tempo tutto il suo essere donna.
Nelle foto qua sotto la vediamo nella sua prosperosa erotica abbondanza, vestita sia di abiti succinti che castigati, perché una vera donna sa eccitare in qualsiasi situazione, basta uno sguardo, un'espressione o un movimento del corpo, e lei di questo è indubbiamente maestra.
Nessuno può affermare il contrario, basta leggere i commenti a lato per vedere come gli uomini impazziscono ad ogni suo gesto.










E dopo tutto questo ben di Dio scopriamo che c'è anche un uomo nella sua vita, uno che tutti i giorni ha per se quello che molti maschi pronti a sfoderare l'impossibile vorrebbero avere anche solo per 5 minuti.

Il fortunato si chiama Salvatore, e racchiude in se tutti gli stereotipi del marito italiano medio in pausa dal lavoro: Telecomando in mano, frittelle di unto sulla maglia e pantalone corto con coglione in fuoriuscita.
L'espressione sembra quella immediatamente precedente al rilascio di una poderosa manata. Così tante qualità tutte insieme non sono cosa da tutti i giorni


Dolcissimi i commenti di lei al suo burbero amore.

Insegnamenti materni


A voi la traduzione del testo sotto alla foto, io non ci voglio credere.


Gabriele ed il suo maestro d'infanzia



Gabriele, uno dei miei soggetti preferiti, qui rappresentato durante l'età scolastica insieme al suo insegnante purtroppo ormai scomparso.


Quest'anno il tormentone dell'estate arriva dall' Olanda




Gli olandesi ci regalano questa nuova canzone dedicata alle mongolfiere che in estate affollano i cieli, e grazie alla carica dei due interpreti rimanere fermi diventa un impresa, a meno che non si faccia caso ai loro volti.


Prato, cinesi e giornalismo



Giochi di parole degni di Gino Bramieri oggi su La Nazione nella cronaca di Prato, giornale che si sa sempre distinguere per serietà e pacatezza, un po' tipo Studio Aperto.


Il nuovo arrivato della famiglia Pitt - Jolie






Da sempre mi diletto nell'arte del fotomontaggio e mi ritengo anche abbastanza bravino, la mia tecnica è quella del ritaglio a mano, perché le cose fatte a mano son sempre le migliori, e le facce che uso son sempre le stesse 3 o 4 di amici fidati.

Da oggi inizio a postare i miei lavori sotto la nuova sezione FOTOMONTAGGI, colui che ho inserito nella ridente famiglia Pitt - Jolie è Gabriele, uno dei miei soggetti preferiti.

Senza titolo



O meglio i titoli possono essere due:

1: Quando ero piccolo la mia mamma mi portava a vedere i cavalli

2: Il mio papà sbatte la nerchia nel muso ai cavalli


Vantaggi e svantaggi del Playback




La gente in qualche caso può accorgersene, ma un vero professionista continua la performance e lo spettacolo non subisce cali.