Dopo Spitty Cash ecco Tofat, altro grande esponente del rap balcanico emigrato in Italia e che canta nella nostra lingua.

Si vede subito che è un capo clan, l'atteggiamento è di quelli che incutono timore, la rabbia è scritta in ogni sua parola ed il suo potere è indiscutibile, non è che ti ritrovi circondato da ragazzine sculettanti e balenottere poppute così, da un giorno all'altro.

Un plauso va al tipo a fianco con tanto di maglia di Tupac, forse è li per omaggiare a Repetto degli 883 e l'Italia intera che li ospita.

Per fortuna siamo italiani, altrimenti c'era da avere paura.

Tofat è arrivato, e la visione è imperdibile


Può interessarti anche: