Ultimi Post

il karateka dalle braccia secche


Smilzo e motivatissimo, dopo una breve presentazione dalla quale traspare un'evidente capacità di spaccare culi come grissini, si accinge a rompere mattoni a mani nude. Vien da pensare che l'evidente carenza nel fisico venga sopperita dalla tecnica e la velocità, ma nel momento dell'azione scopriamo che purtroppo, nonostante l'impegno e la convinzione, il risultato è lo stesso che avrebbe potuto raggiungere il capo dei bulli di una qualsiasi scuola media.
Cose si prova a ricevere un pompino?


È la semplice domanda che una giovane si pone, la curiosità forse è data anche dall'inesperienza, e i suoi contatti di Facebook sono la cosa più lontana dal fare chiarezza. Melissa, mi sa che per capirci qualcosa dovrai metterti di buzzo buono.

Il gioco della trottola in culo

È semplice, un giapponese si sdraia a terra, e un altro giapponese molto bravo a far girare le trottole ne lancia una su un apposito piatto con un buco al centro, piazzato sul culo di quello a terra. La reazione nel momento in cui la trottola cade nel buco sarà esilarante.


Ah, se tutti saranno vestiti come dei dottori farà ancora più ridere.

Il Fotobrodo giapponese

Dedico il Fotobrodo di questa settimana al Giappone, in vista della mia imminente visita in terra nipponica. È un Fotobrodo abbastanza estremo, e non potrebbe essere altrimenti data la natura esagerata dei giapponesi non appena smettono di vestire gli abiti della persona formale e pacata che si uccide dai sensi di colpa se non riesce a darti le indicazioni stradali richieste.
I giapponesi sono un popolo in grado di cancellare e riscrivere i limiti estremi di qualsiasi cosa alla quale si dedichino, dal cibo, al divertirsi, al trombare a qualsiasi altra cosa vi possa venire in mente.
A questo punto non vi rimane che guardare le immagini che ho scelto per voi, ma prima fate partire il video qua sotto, sarà una colonna sonora perfetta.