Ultimi Post

Un canguro gli rapisce il cane e lui gli tira un destro nella bocca

Dopo una corsa in fuoristrada due uomini scendono e corrono verso un canguro che tiene fermo un cane esattamente come farebbe un uomo con le braccia un po' più corte del normale. Il cane in verità non sembra troppo preoccupato, forse perché conosce il padrone e non ha niente da temere, infatti appena arriva il canguro lo lascia e se la vede direttamente con lui. È uno di quelli giganti, alto come un uomo di media statura. Adesso davanti a lui c'è un omone che in pochi istanti si mette in guardia e gli pianta un destro diretto nella bocca. L'animale si comporta nuovamente come un umano, che nell'impatto alza le braccia, si guarda un attimo intorno, e poi se ne va sconfitto, lasciando in pace i cani.
Anche oggi le botte hanno ristabilito gli equilibri della natura.


Cancello, io ti amo


A volte la solitudine e il bisogno sono a livelli così alti che ci si innamora di qualsiasi cosa.
Perfectly Timed, la PRIMA raccolta di Darwinite di foto prese al momento giusto

È un po' come il perfect angle, solo che ad essere fondamentale non la combinazione tempo di scatto/angolazione, ma solo la prima delle due cose. La quantità di foto che si trova in rete è enorme, sempre grazie alla fotografia digitale che tutti noi benediciamo. Se non fosse di così facile utilizzo e di uso comune, la quantità di foto scattate non permetterebbe di fermare così tanti momenti degni di stima e attenzione.
Fino ad oggi non ho dato a questo fenomeno l'attenzione che merita, mi sembra che sia giunto il momento di rimediare: